Welcome
Ultime Pubblicazioni

QUOTIDIANI DEL GIORNO


PER QUANTO RIGUARDA IL DOWNLOAD DEI QUOTIDIANI DEL GIORNO, VI RIMANDIAMO SU UN ALTRO BLOG, IN CUI POTETE TROVARE QUELLO CHE DESIDERATE. OLTRE CHE LIBRI, GIORNALI ED ALTRO SIMILE A NOI, POTETE SCARICARE ANCHE PROGRAMMI, FILM E MUSICA.
PER ANDARE AL BLOG CLICCATE QUI


*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




CENERENTOLA NON ABITA PIU' QUI



Ebook gratuito dedicato alla rinascita della Nazionale Italiana di Rugby nel 2013, in occasione del torneo delle 6 Nazioni. Citando Stefano Tamburini, dalle pagine del Tirreno della Toscana: ''Un libro scritto 'in diretta' attraverso i servizi dei nostri inviati e commentatori, con le news giorno per giorno, per ricostruire l’atmosfera di un romanzo che ogni anno questo grande torneo sa scrivere.''


Clicca qui per scaricare il file



*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




SENSO DI APPARTENENZA



In un quartiere di una città siciliana, in cui le famiglie oneste convivono con quelle disoneste, nasce il protagonista di Senso di appartenenza, un ragazzo bello e di spiccata intelligenza, il cui carattere viene forgiato dalla forte personalità del nonno, un filosofo realista e disilluso. Presto il ragazzo scopre il fattore K, ovvero quella parte della personalità.



Clicca qui per scaricare il file


*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




Conto termico: incentivi alle biomasse per 10 anni



Con la pubblicazione delle «Regole applicative del dm 28 dicembre 2012» prende concreto avvio il Conto energia termico (Ct), ovvero il sistema di incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Il Portaltermico, cioè il portale per il caricamento telematico dei dati e delle «schede» per ricevere gli incentivi, sarà operativo a partire dal 3 giugno 2013. In ogni caso tutti gli interventi conformi, già realizzati a partire dal 3 gennaio 2013, potranno godere dell’incentivo facendone richiesta entro 60 giorni dall’attivazione del portale. Questo PDF presenta in forma molto sintetica e pratica le modalità di accesso al Conto energia termico per gli apparecchi e le caldaie a biomasse.




Clicca qui per scaricare il file
se il primo link non funziona prova il link alternativo 1
oppure il link alternativo 2



*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




ISTRUZIONI PER L’USO Conto Termico per apparecchi e caldaie a biomassa

ISTRUZIONI PER L’USO Conto Termico per apparecchi e caldaie a biomassa



Il Conto Termico 2.0, in vigore dal 31 maggio 2016, potenzia e semplifica il meccanismo di sostegno già introdotto dal decreto 28/12/2012, che incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. I beneficiari sono Pubbliche Amministrazioni, imprese e privati che potranno accedere a fondi per 900 milioni di euro annui, di cui 200 destinati alla PAResponsabile della gestione del meccanismo e dell’erogazione degli incentivi è il Gestore dei Servizi Energetici.

Il nuovo Conto Termico è un meccanismo, nel suo complesso, rinnovato rispetto a quello introdotto dal decreto del 2012. Oltre ad un ampliamento delle modalità di accesso e dei soggetti ammessi (sono ricomprese oggi anche le società in house e le cooperative di abitanti), sono stati introdotti nuovi interventi di efficienza energetica. Le variazioni più significative riguardano anche la dimensione degli impianti ammissibili, che è stata aumentata, mentre è stata snellita la procedura di accesso diretto per gli apparecchi a catalogo.
 
Altre novità riguardano gli incentivi stessi: sono infatti previsti sia  l'innalzamento del limite per la loro erogazione in un'unica rata (dai precedenti 600 agli attuali 5.000 euro), sia la riduzione dei tempi di pagamento che, nel nuovo meccanismo, passano da 6 a 2 mesi.
 
Con il Conto Termico 2.0 è possibile riqualificare i propri edifici per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo i costi dei consumi e recuperando in tempi brevi parte della spesa sostenuta. Inoltre, il CT 2.0 consente alle PA di esercitare il loro ruolo esemplare previsto dalle direttive sull’efficienza energetica e contribuisce a costruire un “Paese più efficiente”.
 

Il CT 2.0 prevede incentivi più alti

  • fino al 65% della spesa sostenuta per gli "Edifici a energia quasi zero" (nZEB);
  • fino al 40% per gli interventi di isolamento di muri e coperture, per la sostituzione di chiusure finestrate, per l’installazione di schermature solari, l’illuminazione di interni, le tecnologie di building automation, le caldaie a condensazione;
  • fino al 50% per gli interventi di isolamento termico nelle zone climatiche E/F e fino al 55% nel caso di isolamento termico e sostituzione delle chiusure finestrate, se abbinati ad altro impianto (caldaia a condensazione, pompe di calore, solare termico, ecc.);
  • anche fino al 65% per pompe di calore, caldaie e apparecchi a biomassa, sistemi ibridi a pompe di calore e impianti solari termici;
  • il 100% delle spese per la Diagnosi Energetica e per l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) per le PA (e le ESCO che operano per loro conto) e il 50% per i soggetti privati, con le cooperative di abitanti e le cooperative sociali.  

I requisiti

I soggetti che possono richiedere gli incentivi del CT 2.0 sono:
  1. Pubbliche Amministrazioni, inclusi gli ex Istituti Autonomi Case Popolari, le cooperative di abitanti iscritte all’Albo nazionale delle società cooperative edilizie di abitazione e dei loro consorzi costituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico, nonché le società a patrimonio interamente pubblico e le società cooperative sociali iscritte nei rispettivi albi regionali;
  2. Soggetti privati.
L’accesso ai meccanismi di incentivazione può essere richiesto direttamente dai soggetti ammessi o per il tramite di una ESCO: per le Pubbliche Amministrazioni attraverso la sottoscrizione di un contratto di prestazione energetica, per i soggetti privati anche mediante un contratto di servizio energia previsti dal d.lgs. 115/2008.
Dal 19 luglio 2016 (a 24 mesi dall’entrata in vigore del d.lgs.102/2014), potranno presentare richiesta di incentivazione al GSE solamente le ESCO in possesso della certificazione, in corso di validità, secondo la norma UNI CEI 11352.
 

Gli incentivi

Gli incentivi sono regolati da contratti di diritto privato tra il GSE e il Soggetto Responsabile. Gli incentivi sono corrisposti dal GSE nella forma di rate annuali costanti della durata compresa tra 2 e 5 anni, a seconda della tipologia di intervento e della sua dimensione, oppure in un’unica soluzione, nel caso in cui l’ammontare dell’incentivo non superi i 5.000 euro.

Le PA e le ESCO che operano per loro conto che optano per l’accesso diretto possono richiedere l’erogazione dell’incentivo in un’unica soluzione, anche nel caso in cui l’importo del beneficio complessivamente riconosciuto superi i 5.000 euro.
Le PA e le ESCO che operano per loro conto che optano, invece, per l’accesso tramite prenotazione possono beneficiare di un pagamento in acconto ad avvio lavori e un saldo alla loro conclusione.
Per ciascuna tipologia di intervento sono definite le spese ammissibili, ai fini del calcolo del contributo, nonché i massimali di costo e il valore dell’incentivo.
Gli incentivi del CT 2.0 non sono cumulabili con altri incentivi statali, fatti salvi i fondi di rotazione, i fondi di garanzia e i contributi in conto interesse.
Alle PA (escluse le cooperative di abitanti e le cooperative sociali) è consentito il cumulo degli incentivi con incentivi in conto capitale, anche statali, nei limiti di un finanziamento complessivo massimo del 100% delle spese ammissibili. 


Clicca qui per scaricare il file
se il primo link non funziona prova il link alternativo 1


*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




MONTE ''IL PANDORO''



Scrutava sempre l’orizzonte, osservava i due alberi in cima alla montagna. Quella montagna che a lui da bambino piaceva chiamare il Pandoro, poiché nelle rare nevicate, si imbiancava tutto.


Clicca qui per scaricare il file



*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




POVAR 8



Si conclude la saga barbarica del nostro eroe, riuscirà Povar a riconquistare il ''Segreto della Cucina''?! Avrà la sua vendetta?!



Clicca qui per scaricare il file



*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




Luna? Sì, ci siamo andati!



È disponibile l'edizione digitale e cartacea integrale del mio libro “Luna? Sì, ci siamo andati!”, che affronta e smonta con i fatti, una per una, le principali tesi di chi sostiene che gli sbarchi umani sulla Luna furono una messinscena. Complottismi a parte, il libro chiarisce anche i dubbi di chi ha sentito parlare di queste tesi e vuole capire come stanno realmente le cose, magari per non farsi fregare dai contaballe spaziali.
Le sue 330 pagine ricche di illustrazioni sono inoltre un'occasione per conoscere meglio un'avventura straordinaria con dovizia di dettagli e di chicche curiose e poco conosciute.
Il libro è disponibile e distribuibile gratuitamente sotto licenza Creative Commons come file PDF o EPUB ed è anche acquistabile come e-book per Kindle su Amazon o su carta tramite Lulu.com. Ne esiste anche una versione in inglese, intitolata Moon Hoax: Debunked!, che potete acquistare presso Amazon.


VIVAT IN MOMENTUM



Alessia vuole trasmettere attraverso questo libro: -Pensieri d'amore, di pace e di speranza a tutti. Vuole innanzi tutto ricordare che, non bisogna mai perdere la speranza.





Clicca qui per scaricare il file
se il primo link non funziona prova il link alternativo 1
oppure il link alternativo 2


*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




GUIDA AI DIAMANTI: COME RICONOSCERLI, DISTINGUERLI E VALUTARLI



Il diamante è la pietra preziosa per antonomasia, figura nell’immaginario popolare tra le principali associazioni di idee legate al lusso, ed è in assoluto la miglior interprete del fenomeno di rifrazione della luce, fattore per cui è considerabile unica al mondo.

In che modo possiamo valutare un diamante?
Come tutti sappiamo il diamante non ha un valore assoluto, ma è variabile sulla base di un considerevole numero di parametri da analizzare. È noto che le caratteristiche estetiche di questa pietra rendano spesso difficoltosa un’analisi che ne stabilisca il valore intrinseco, soprattutto dal punto di vista economico.
È opportuno dunque tracciare una linea il più possibile chiara che aiuti un potenziale acquirente a capire quale tipo di pietra, di volta in volta, ha davanti agli occhi. Allo scopo di preservare l’investimento a medio-lungo termine che spesso spinge all’acquisto di un diamante, infatti, è bene avere parametri precisi che delimitino la differenza tra un ottimo e un pessimo affare.




Clicca qui per scaricare il file
se il primo link non funziona prova il link alternativo 1
oppure il link alternativo 2


*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




Comunicazione importante



Abbiamo deciso di sospendere, almeno per il momento la condivisione di link a materiale protetto dai diritti d'autore. Anche se non siamo noi materialmente a caricare il materiale on-line, abbiamo scelto di lasciare soltanto i post contenente libri, fumetti, quotidiani e riviste gratuite e non protette dai diritti d'autore. Spero capirete la nostra scelta.


*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




SPECIALE BUD SPENCER


Bud Spencer se n’è andato, eppure con il grande eco del suo uscire sottovoce di scena, ha dimostrato di essere ancora indelebilmente presente nell’immaginario collettivo di almeno tre generazioni di italiani, e questo dopo che sono passati ormai molti anni dai suoi ultimi film ed apparizioni televisive. Personaggio, infatti, c’era diventato senza averlo voluto, un po’ come nelle risse dei suoi film, dalle quali cercava di stare alla larga e nelle quali era immancabilmente tirato dentro...



Clicca qui per scaricare il file
se il primo link non funziona prova il link alternativo 1
oppure il link alternativo 2


*****

Se hai problemi a scaricare il file clicca sul pulsante sottostante


Se ti piace il nostro sito invita i tuoi amici sulla nostra pagina facebook




Powered by Blogger.
Walt Dysney Dylan Dog Speciale Scuola Comunicazioni Quotidiani Leggi e Norme Sostieni il sito
 
Support : Creating Website | Scitum |
Copyright © 2014. Scitum - All Rights Reserved
Published by Scitum
Proudly powered by Scitum